Controllare un desktop remoto con CrossLoop


Controllare un pc remoto con CrossLoop

Uno screenshot di CrossLoop.

Questo è un articolo che può risultare utilissimo nelle più svariate occasioni e per i motivi più generali. Mettete di trovarvi in vacanza e voler controllare ciò che succede a casa vostra dove magari è rimasto qualche parente, ebbene: che sia vostro figlio, vostro fratello, la vostra partner o anche chi non ha mai toccato un pc in vita sua, usare CrossLoop sarà per lui/lei un gioco da ragazzi.

Si perchè per usare CrossLoop si richiede che ci sia qualcuno dall’altra parte ad accettare la visualizzazione remota, ma non c’è bisogno che vi intimoriate perché soltanto attraverso il codice segreto voi potrete connettervi al vostro pc. Quindi nessun rischio che qualcun’altro possa farlo al posto vostro.

CrossLoop, questo è il suo pregio, è tra i migliori software di assistenza remota (assieme al noto TeamViewer) perché oltre a non essere a pagamento, è come dicevamo di facile intuività, e siccome il nostro compito è di venire incontro alle esigenze anche dei meno esperti, CrossLoop potrebbe essere proprio quello che cercavate.

Non c’è da preimpostare niente,basta semplicemente che i due pc che vogliono visualizzarsi abbiano installato il programma e che uno dei due condivida il codice per far accedere l’altro. Have Fun!

Scarica gratis CrossLoop, un ottimo programma per per l’assistenza remota

Lascia un commento o chiedici aiuto qua sotto...

Questo articolo ha ricevuto un commento. Commenta anche tu!

  1. Roberto T. scrive:

    Ciao, ho installato CrossLoop su UBUNTU 11.10, l’installazione sembra tutta ok (ovviamente tramite WINE).
    Su un portatile ho attivato crossloop in condivisione e ho immesso il numero di condivisione.
    Sul portatile mi dice che mi sto per connettere, ma su UBUNTU non mi collega.
    Ovviamente su due sistemi windows il tutto funziona bene (lo uso da almeno un anno).
    Bisogna impostare qualcosa nelle impostazioni di rete di wine
    ?

© 2016 Amico Geek · Alcuni diritti riservati secondo licenza Creative Commons. In caso di riproduzione, citare espressamente la fonte tramite follow link.