Gmail: 150.000 account perduti. Ma Google rassicura: stiamo risolvendo


Falla senza precedenti su Google Gmail, il servizio di posta elettronica dell’azienda di Mountain View: 150.000 account, pari a circa lo 0,08% del totale (un account ogni 1200), sono stati praticamente cancellati per motivi ancora da accertare.

Tra domenica e lunedì scorsi, infatti, tantissimi utenti che accedevano alla propria casella di Posta in Arrivo si sono trovati davanti la pagina di benvenuto di Gmail, in genere destinata ai non ancora registrati. Non sono mancati momenti di vero panico, soprattutto per chi usa Gmail per motivi professionali (la maggioranza), mentre i più esperti hanno immediatamente ‘bombardato’ l’assistenza con lamentele e segnalazioni.

La situazione sta comunque ritornando alla normalità: appena il supporto tecnico è stato avvertito della dimensione del problema, è subito intervenuto. Google non ha inizialmente lasciato alcuna dichiarazione, né ha chiarito (a tutt’ora) le cause di questo pesante bug (si pensa ad un attacco hacker o, con maggior probabilità, ad un bug del database).

Tuttavia in mattinata ha rilasciato un comunicato nell’Apps Status, in cui conferma che il problema è stato risolto per numerosi utenti e che nessuna email è andata perduta. Afferma anche che la soluzione del “guasto” è più complessa del previsto, ma che in breve tempo si dovrebbe riuscire a ripristinare l’account per tutti.

Lascia un commento o chiedici aiuto qua sotto...

© 2016 Amico Geek · Alcuni diritti riservati secondo licenza Creative Commons. In caso di riproduzione, citare espressamente la fonte tramite follow link.