Pubblicare un’applicazione Android sul market (Google Play) [2012]


Pubblicare un'applicazione sull'Android Market Google Play, guida passo passo

Carissimi sviluppatori Android e lettori di AmicoGeek, torniamo dopo un bel po’ di tempo (a causa di svariati impegni che ci impediscono di aggiornare stabilmente il blog) per parlare di qualcosa di molto interessante.

Abbiamo infatti preparato per voi una guida passo passo molto semplice e immediata per capire come pubblicare un’applicazione sul market Android (oggi detto Google Play o Play Store).

Primo passo: esportare in release e signare

La prima cosa in assoluto da fare, appena la vostra applicazione è pronta al suo debutto sul market, consiste nell’esportazione del file APK e nella sua validazione tramite certificato RSA personale.

Farlo è molto semplice: se usate Eclipse + Adt per sviluppare su Android, dovete semplicemente andare su File > Export > Android > Export Android Application.

Qui potrete facilmente creare un certificato personale (se non lo avete già fatto) e completare l’esportazione dell’APK.

Secondo passo: il necessario

Per pubblicare l’app su Play Store vi serve però dell’altro: almeno due screenshot dell’applicazione (in formato PNG possibilmente) e un altro PNG con l’icona ad alta risoluzione (512 x 512 px), o comunque un’immagine significativa dell’app.

Ora che avete gli screenshot, l’icona ad alta risoluzione e il file APK signato, siete pronti per la pubblicazione. Ecco cosa bisogna fare per registrarsi come sviluppatori sul Market.

Registrarsi su Android Market/Google Play

Per registrarsi sull’Android Market come sviluppatori Android è necessario andare in questa pagina e inserire i propri dati. La registrazione costa 25 dollari ed è per sempre (circa 19 euro), si paga su Google Checkout con carta di credito.

Per pubblicare app a pagamento è necessario impostare l’account su Commerciante (dopo la registrazione), indicando anche informazioni aziendali e codice IBAN.

A registrazione avvenuta e convalidata (in genere entro 1-2 ore), potrete accedere alla vostra console e caricare l’applicazione che avete signato e gli altri file richiesti. Ricordatevi che non tutti i campi sono obbligatori da compilare.

A lavoro ultimato, la vostra app verrà inserita nel Market e sarà visibile nella ricerca in genere entro 12 ore (ma anche prima). Per le app a pagamento, Google applicherà una commissione del 30% sul prezzo di vendita.

E’ tutto, se avete domande, dubbi o problemi lasciate un commento e vi risponderemo subito!

Lascia un commento o chiedici aiuto qua sotto...

Questo articolo ha ricevuto 8 commenti. Commenta anche tu!

  1. patrizia scrive:

    ciao volevo chiederti…. se pubblico un’applicazione su google play e’ per sempre? grazie mille

  2. Savio scrive:

    Sapete dirmi il procedimento con android studio

  3. Gianluca scrive:

    Si devono per forza pagare i 19 euro? Non c’ è un modo per iscriversi senza pagare?

  4. Marco scrive:

    Grazie!! articolo molto utile.. la mia app è stata pubblicata nell’arco delle 8 ore..

  5. Raffaele scrive:

    salve,

    non è chiaro se posso pubblicare un numero illimitato di applicazioni una volta registrato oppure no, grazie
    Raff.

  6. Andrea scrive:

    Ciao, io ho pubblicato un’app a pagamento, ma se provo ad acquistarla per vedere se funziona mi dice “impossibile evadere il tuo ordine” ..come mai?

  7. gigi scrive:

    Salve volevo fare una domanda, ma se l’app non è a pagamento al massimo contiene banner pubblicitari, bisogna possedere lo stesso partita iva?

  8. fabio quitadamo scrive:

    Salve una domanda.
    Se pubblico un’app scaricabile gratuitamente finalizzata a far realizzare acquisti e vendere pubblicità, google play trattiene ugualmente il 30%
    sui ricavi delle vendite?
    graize

© 2016 Amico Geek · Alcuni diritti riservati secondo licenza Creative Commons. In caso di riproduzione, citare espressamente la fonte tramite follow link.