Scoprire la password WPA di una rete wifi Alice con un iPhone


Scoprire password reti wifi Alice con iPhone

Quanti di voi si sono mai chiesti se sia possibile scoprire le password – o chiavi di una rete wi-fi (ad esempio per testare la sicurezza della propria)? Effettivamente ciò è possibile ma richiede grande esperienza e soprattutto il sistema operativo Linux; il risultato poi non è mai immediato, ma se ci sapete fare è quantomeno assicurato.

Scrivere una guida dettagliata su come craccare le reti wireless è abbastanza lungo, e risulterebbe di difficile comprensione ai meno smanettoni. Invece vi proponiamo – come sempre – qualcosa di semplice ma efficace (almeno nel momento in cui scriviamo, poichè con i nuovi modem il problema è stato risolto). In sostanza per i vecchi modem Alice, se non è mai stata cambiata la password predefinita, è possibile ricavarla dal nome della rete wi-fi. Un grave problema di sicurezza che deve spingervi a testare la sicurezza della vostra rete (leggete qui come fare se usate Android).

L’ app che vi permetterà di farlo attraverso il vostro iPhone è Wpa Finder ed è ovviamente scaricabile solo tramite Cydia. Nonostante la sua schermata iniziale semivuota, nasconde una potente funzionalità: per testare la vostra rete Alice dovrete inserire solo il numero contenuto nel SSID (nel nome della rete) e cliccare su “Calcola Chiave”. Vi stupirete dell’immediatezza con cui questa favolosa ma pericolosa applicazione svolge silenziosamente il suo compito.

DISCLAIMER: questo articolo è presentato unicamente a scopo informativo, per valutare la sicurezza della propria rete wifi. Vi ricordiamo che utilizzarlo per accedere a reti private altrui è ILLEGALE ed è fortemente osteggiato dalla Redazione. Non ci assumiamo nessuna responsabilità sull’uso improprio che verrà fatto di questa guida.

Lascia un commento o chiedici aiuto qua sotto...

Questo articolo ha ricevuto 2 commenti. Commenta anche tu!

  1. […] per smartphone Android (in fondo all’articolo il link per scaricarla) e per iPhone (lo trovi in questo articolo).In effetti a seguito della scoperta da parte dei provider di questo gravissimo buco di sicurezza, […]

  2. […] per smartphone Android (in fondo all’articolo il link per scaricarla) e per iPhone (lo trovi in questo articolo).In effetti a seguito della scoperta da parte dei provider di questo gravissimo buco di sicurezza, […]

© 2016 Amico Geek · Alcuni diritti riservati secondo licenza Creative Commons. In caso di riproduzione, citare espressamente la fonte tramite follow link.