Trucchi Pokemon GO, il migliore funzionante: fake GPS


Trucchi per Pokemon GO Android: fake GPS

E’ il gioco online multiplayer per Android e iOS del momento: pur non essendo stato ufficialmente rilasciata in Italia, Pokemon GO sta avendo un incredibile successo nel nostro Paese (e non solo, anche nel resto del mondo). Un successo così elevato da mettere addirittura in difficoltà Niantic (la società startup di Google, che ha ottenuto da Nintendo i diritti per lo sviluppo del gioco), tanto da vedersi costretta in pochissimo tempo a dover potenziare il proprio parco macchine server.

In ogni caso, se siete arrivati qui su AmicoGeek.it, è per scoprire uno dei migliori trucchi per Pokemon GO, trucco che vi spiegheremo passo passo qua sotto. Continuate attentamente la lettura per non perdervi nessun passaggio. Vi diciamo sin da ora che i trucchi per Pokemon GO che vi stiamo per segnalare sono stati testati e sono funzionanti, ed essendo “invisibili” al gioco (non richiedono di installare crack o altre patch simili), sono assolutamente leciti e non vi comporteranno il rischio di incorrere in un ban.

Scarica qui l’ultimo aggiornamento dell’APK di Pokemon GO (testato senza virus da AmicoGeek)

Il trucco che vi proponiamo funziona soltanto per i dispositivi Android (Samsung Galaxy, Nexus, LG e simili), quindi non su iPhone. Consiste nel far credere all’apk di Pokemon GO che ci troviamo in un punto geografico *diverso* da quello dove siamo realmente, utilizzando le posizioni GPS fittizie (o simulate) del sistema operativo Google. Come fare? Qua sotto è spiegato tutto!

Trucchi Pokemon GO per Android: posizioni GPS fittizie

Il miglior trucco per Pokemon GO si basa quindi sul far credere al gioco online che vi troviate in un posto diverso della mappa. Perché? E’ semplice, stando fermi nel vostro divano, potrete spostarvi a piacere, così da trovare nuovi Pokemon rari, far schiudere le uova, trovare nuovi Pokèstop in cui far incetta di pokeball e strumenti, e soprattutto entrare nelle palestre al fine di sfidare altri utenti e allenare i vostri Pokemon personali.

Per farlo, è necessario attivare il menu Opzioni Sviluppatore su Android. Su Android 6 (l’ultima versione), è sufficiente andare nel menu Impostazioni e poi su Info telefono, e premere sulla voce Numero build per 6 volte rapidamente, finché non appare la scritta “Ora sei uno sviluppatore”. Se avete difficoltà con questo passaggio, lasciate un commento qua sotto dicendoci quale modello di telefono avete.

Andiamo avanti: ora, nel menu Impostazioni troverete il nuovo sotto-menu “Opzioni sviluppatore”, all’interno del quale ci sarà la modalità debug e tante opzioni “segrete” del sistema operativo. Tra cui le posizioni fittizie, ovvero la possibilità di far credere al telefono che siate in un posto diverso da quello dove *realmente* vi trovate. Cliccando su “App posizioni fittizie”, vedrete però che non ne avete nessuna: per ovviare a questo problema, dovete installare l’app fakeGPS dal Play Store (qui il link).

Aggiornamento: abbiamo scoperto un nuovo trucco per la durata infinita dei fortunuovo e aromi, trovate il link a fine pagina

Bene, avete quasi concluso. Ora non vi resta che selezionare fakeGPS come applicazione per le posizioni GPS fittizie, e avviare la stessa App scegliendo il punto della mappa in cui volete apparire e cliccando sul pulsante Start. Tornate quindi su Pokemon Go, e finalmente potrete sostare in un punto completamente diverso da quello in cui vi trovate. Ma attenzione: leggete le avvertenze qua sotto.

FakeGPS per Pokemon GO: funziona solo se…

Per far sì che FakeGPS funzioni correttamente e il trucco riesca, dovete prestare attenzione ad alcuni dettagli: prima di tutto, non spostatevi in posti lontani rispetto a quello in cui siete. Se l’app, infatti, rileva “teletrasporti” frequenti (ossia spostamenti improbabili in luoghi molto distanti, in poco tempo), ignorerà le posizioni GPS e vi lascerà sospesi nel vuoto, in mezzo al mare, dove di certo non troverete nessun Pokemon. Non solo: non in tutti i telefoni Android questo trucco funziona; in alcuni, infatti, non riuscirete a far funzionare il segnale GPS fittizio (ricordate inoltre di mettere la modalità solo GPS, e non quella GPS + wi-fi). Se siete in quest’ultimo caso, sappiate che applicando il ROOT al vostro telefono, potete ottenere lo stesso risultato in maniera più efficace. Ma per ogni dubbio lasciate un commento qua sotto, e vi sapremo aiutare 😉

Aggiornamento del 18 luglio: confermiamo che per alcuni modelli di telefono, è necessario effettuare il root per far funzionare correttamente FakeGps!

Nuovo trucco: catturare Pokemon rari con fortunuovo e aromi infiniti

UPDATE: abbiamo realizzato una guida completa con i migliori 10 trucchi per Pokemon Go, li trovate qui!

Lascia un commento o chiedici aiuto qua sotto...

© 2016 Amico Geek · Alcuni diritti riservati secondo licenza Creative Commons. In caso di riproduzione, citare espressamente la fonte tramite follow link.